Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa estesa sui cookie.
Proseguendo la navigazione del sito o chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Caricamento…

Biografia

Primo Fagotto Solista dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 1985, ha collaborato nel medesimo ruolo con Claudio Abbado nella Lucerna Festival Orchestra e nell'Orchestra Mozart, con la Human Rights Orchestra, con l'Orchestra da Camera di Mantova e con l’Orchestra Filarmonica della Scala. È stato invitato dalla Mahler Chamber Orchestra e ha collaborato con Lorin Maazel e la Symphonica Toscanini.

Si è diplomato giovanissimo presso il Conservatorio di Santa Cecilia con il massimo dei voti sotto la guida di Marco Costantini e ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali (I Pomeriggi Musicali di Milano; Orchestra Regionale Toscana; Accademia Nazionale di Santa Cecilia; Royal Philarmonic Orchestra).
Svolge un’intensa attività concertistica in ogni parte del mondo, sia come apprezzato solista che in importanti formazioni cameristiche.
Nel 1990 partecipa al concerto che la New York Philarmonic Orchestra organizza alla Carnegie Hall di New York in memoria di Leonard Bernstein. Esegue la Sinfonia Concertante di Haydn nella stagione sinfonica di Santa Cecilia con Carlo Maria Giulini, in occasione del suo ottantesimo compleanno.
Invitato da Daniele Gatti a ricoprire il ruolo di Primo Fagotto Solista alla Royal Philarmonic Orchestra di Londra, dal 1996 al 1998 realizza prestigiose produzioni concertistiche e discografiche alla Royal Albert Hall, al Barbican Center e ai BBC Proms di Londra.
Nel febbraio 2004 esegue da solista il Concerto per Fagotto e Orchestra op. 75 di Carl Maria von Weber nell’ambito della Stagione Sinfonica 2003/2004 dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Myung-Whun Chung.
Con l’Orchestra da Camera di Mantova ha eseguito numerosi concerti solistici, eseguendo il Concerto per Fagotto e Orchestra K191 e la Sinfonia Concertante di W. A. Mozart, la Suite Concertino per Fagotto e Orchestra di E. Wolf-Ferrari, la Sinfonia Concertante di Haydn.
Nel settembre 2004 un’altra partecipazione solistica al K Festival prodotto dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove esegue, con l’orchestra ceciliana diretta da Thomas Netopil, il Concerto per Fagotto ed Orchestra K 191 di W. A. Mozart.

Vasto è il suo repertorio per fagotto solista e orchestra, che include concerti di J. C. Bach, Boismortier, Danzi, Françaix, Jolivet, Kozeluh, Hummel, Mozart, Muthel, Rossini, Rolla, Stamitz, Vivaldi, Vogel, Carl Maria von Weber ed altri.
Ha collaborato con i più importanti direttori d’orchestra e, in formazioni cameristiche, con artisti di fama internazionale come Antonio Pappano, Michele Campanella, Uto Ughi, Salvatore Accardo, Franco Petracchi, Massimo Quarta, Antony Pay, Giuliano Carmignola, Andrea Lucchesini, Alexander Lonquich, Enrico Dindo, Heinz Holliger , Leonidas Kavakos, Isabelle Faust, Raphael Christ, Sabine Meyer, Jacques Zoon, Alois Posch, Reinhold Friedric, Wolfram Christ ed altri.
La sua attività didattica lo vede impegnato in numerosi corsi e masterclasses. Dal 1997 al 2000 è stato Docente per i Fiati al Corso di Formazione dell’Orchestra Giovanile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
È Docente del Corso di Alto Perfezionamento di Fagotto presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
È Docente della cattedra di Fagotto presso il Conservatorio L. Perosi di Campobasso.

www.francescobossone.com

Alta Formazione

Corso
Docente
Programma delle Lezioni
Fagotto
Francesco Bossone